Titolo: DMT - La molecola dello spirito (DMT: the spirit molecule).
Scrittore: Rick Strassman.
Genere: saggistica.
Editore: Spazio Interiore.
Anno: 2000.
Dove lo trovi: qui.


Nuova preview su Libri e romanzi, stavolta riferita a un testo interessantissimo, appena uscito in Italia: DMT - La molecola dello spirito, di Rick Strassman.

Rick Strassman è un dottore-biologo che ha portato avanti per anni, e quindi con una casistica cospicua, uno studio sulla DMT, la dimetiltriptamina, sostanza psicotropa parente del peyote, della mescalina, della melatonina: tutte sostanze che agiscono in modo deciso sulla ghiandola pineale, sarebbe a dire il famoso terzo occhio del mondo vedico-induista, decalficicandolo e, sostanzialmente, riattivandolo.

In pratica, si sta parlando di stati di coscienza alterati e di visioni mistiche, se non quando di visioni pre-morte.

La ricerca di Strassman peraltro era approvata dalla DEA, l’agenzia federale antidroga statunitense, e quindi ha goduto di molta credibilità. 

Il resoconto di tale ricerca è racchiuso in DMT - La molecola dello spirito, libro che ci parla della natura umana e del potenziale terapeutico delle sostanze psichedeliche.

Terapeutico e non solo, visto che molti partecipanti alla ricerca hanno riferito di un aumentano campo di consapevolezza, di visioni mistiche, nonché di incontro con entità non umane, definite in vario modo. 
L’elemento comune è stato l’aver definito tali esperienze come le più profonde e importanti della propria vita, fatto che già da sé vuol dire qualcosa.

L’ipotesi di fondo di DMT - La molecola dello spirito è che la dimetiltriptamina favorisca il movimento dello spirito-anima-coscienza fuori e dentro dal corpo, e che sia inoltre una parte importante delle esperienze spirituali, meditative, di nascita e morte.

E non è tutto, perché di mezzo ci sarebbero anche entità non umane-aliene, che possono mettersi più facilmente in contatto con l’essere umano per l’appunto in certi stati di coscienza. 

Insomma, la dimetiltriptamina sarebbe la molecola dello spirito che ci conduce verso i reami spirituali… e scusate se è poco. Per approfondimenti, l’appuntamento è con il libro di Rick Strassman DMT - La molecola dello spirito.
Nel caso, buona lettura.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Titolo: Oltre il cielo.
Scrittore: Maurizio Cavallo.
Genere: ufo.
Editore: Verdechiaro Edizioni.
Anno: 2005.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.


Ormai svariati anni fa avevo pubblicato la recensione di un libro sugli ufo, e nel dettaglio su un contatto avvenuto tra l’autore del libro e delle creature extraterrestri: il libro, molto semplicemente, si intitolava Ho incontrato gli extraterrestri.

A distanza di quasi quattro anni, faccio il bis, con Oltre il cielo, di Maurizio Cavallo.
Autore italiano, dunque, e autore del tutto inconsapevole di ciò che gli stava succedendo, visto che al tempo delle prime “abduction” non sapeva nulla né del fenomeno ufo né di temi esistenziali…

… sui quali è stato in seguito edotto proprio dai suoi “rapitori”.
Rapitori buoni, quindi, nonostante il forte stress vissuto dapprincipio dall’autore, che gli hanno così parlato dell’esistenza, di tecnologia, di civiltà… di Dio.

Argomenti non da poco, evidentemente, con l’autore che parte proprio dal diario che teneva in quel periodo per tener conto di quanto gli accadeva, e che poi aggiunge i resoconti di eventi e dialoghi successivi.

Oltre il cielo non è un testo molto lungo, ma si mantiene interessante in tutta la sua lunghezza, fino al finale, imprevedibilmente associato ad alcune quartine di Nostradamus e all’evento delle Torri Gemelle. Nel mentre, non mancano riferimenti alla storia del pianeta Terra, nonché alla storia e alla genesi della razza umana, con tanto di raffronto con le teorie del ben più noto Zecharia Sitchin.

Se valutare un testo del genere è difficile per ovvi motivi, di mio dirò che ho trovato una buona energia nelle parole di Maurizio Cavallo, nonché in quelle dei suoi amici di Clarion, per quanto alcune considerazioni mi abbiano lasciato parecchio perplesso.

Dettagli a parte, comunque, Oltre il cielo mi è piaciuto, tanto che leggerò anche il successivo libro di Maurizio Cavallo: Alle sorgenti del tempo.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti