Titolo: Sono come scrivo.
Scrittore: Claudia Pomoni.
Argomenti: grafologia.
Editore: Urra Edizioni.
Anno: 2011.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.


Nel corso degli anni ho recensito tanti libri, di tantissimi generi… ma questo è il primo dedicato alla grafologia: il libro è Sono come scrivo e l’autrice è Claudia Pomoni, grafologa di professione.

Il sottotitolo del libro è “Viaggio guidato nella grafologia”, e in effetti il testo utilizza la metafora del viaggio per raccontare al lettore i punti più importanti dell’attività grafologica.

Il libro non è molto lungo, solo 150 pagine e, contando le numerose foto-esempi di scrittura, lo spazio discorsivo si riduce ancora… ma il tutto non è un problema, e anzi la sensazione è che il testo sia ben bilanciato secondo il suo scopo di fornire al lettore non edotto le cose principali cui badare nell’analizzare una grafia.

Va da sé che, come specifica la stessa Claudia Pomoni, il libro non è un vero e proprio corso di grafologia (con la qualifica di grafologo che viceversa richiede studi ben più impegnativi e lunghi), dato lo spazio ridotto e il tenore introduttivo della trattazione, purtuttavia riesce nell’intento di fornire al lettore degli strumenti “identificativi” utili.

E anzi, se trattasi di lettore di buona volontà, che magari si memorizza o si segna da parte tutte le cose suggerite come fasi di verifica, il testo fornisce un valido vademecum per essere quantomeno dei “grafologi in erba”.

Cosa interessantissima sia riferita alle grafie degli altri, sia riferita alla propria grafia, fatto che permette subito di saggiare le corrispondenze psicologiche tra il carattere della persona e i tratti grafici della sua grafia.

In conclusione, e senza tirarla troppo per le lunghe, Sono come scrivo di Claudia Pomoni è un buon testo introduttivo alla grafologia, non troppo lungo e non troppo pesante, scritto in modo scorrevole e facile, ma che comunque richiede un minimo di motivazione per apprendere quanto proposto (che è interessante e peraltro assai sensato a rigor di logica).

Nel caso, buona lettura (e buona scrittura).

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Titolo: Il messaggio del morto - Detectives Club 3 (The mystery squad and Mister Midnight).
Scrittore: Martin Waddell.
Argomenti: librogame, commedia, investigativo.
Editore: E.L.
Anno: 1984. 
Voto: 6.
Dove lo trovi: nel mercato dell’usato.


Dopo Il messaggio del morto e L’antiquario, ecco la recensione di Mister Mezzanotte, il terzo librogame della serie Detective Club, serie di librogame di genere investigativo, per quanto molto orientati al lato commedia umoristica.

Come peraltro è facile evincere dal loro simbolo principale, per cui sono rimasti famosi negli anni, ossia la torta in faccia in caso di scelte o ipotesi assurde.

Se i primi due episodi (anche se la parola è impropria, visto che non c’è una storia lineare, ma sono semplici avventure individuali, leggibili quindi anche separatamente) mi erano piaciuti, tanto da conquistarsi un bel 7 in pagella, ho gradito meno questo terzo libro: meno originale, meno divertente, un po’ forzato in alcune cose.
Mi è sembrato inoltre anche più breve dei due che lo avevano preceduto, che già per conto loro non erano certo enormi (anzi, la serie si è sempre contraddistinta per dei volumetti molto brevi, che difatti io da bambino-ragazzino scartavo in favore di librogame più sostanziosi).

Anche in questo caso abbiamo il Club dei Detective al completo, ossia Casey, James, Bodger e Fagiolina, alle prese con un caso investigativo… e ovviamente più efficace in questo della stessa polizia, che in pratica vede risolto il caso proprio grazie ai ragazzini in questione.

Stesso schema degli altri libri, ma applicato a una situazione diversa: stavolta ad un lunapark e a misteriosi atti di vandalismo perpetrati dal misterioso Mister Mezzanotte.

Come detto, nel complesso anche questo Mister Mezzanotte fa il suo lavoro sufficientemente, ma a mio avviso meno bene dei precedenti libri della serie Detectives Club.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti