Titolo: La storia di Edgar Cayce - Vi è un fiume (The story of Edgar Cayce - There is a river).
Scrittore Thomas Sugrue.
Genere: saggistica, biografia.
Editore: Anima Edizioni.
Anno: 1970.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui.


Un altro libro di saggistica su Libri e Romanzi, a metà tra la biografia e il romanzo: La storia di Edgar Cayce - Vi è un fiume, di Thomas Sugrue.

L’autore difatti da un lato ha messo nero su bianco tutte le testimonianze raccolte tra i documenti e tra coloro che conoscevano Edgar Cayce, e dall’altro ha dato al tutto un’impronta da romanzo, visto che il tutto è narrato sotto forma di storia, con tanto di dialoghi.

Per chi non sapesse chi è Edgar Cayce, è presto detto: egli è stato uno dei più grandi medium-sensitivi di tutti i tempi, e ha lasciato dietro di sé non solo un vaso numero di testimonianze di parenti, amici e semplici conoscenti sul suo talento, ma anche un’enorme mole di materiale scritto, raccolto nel corso degli anni tramite stenografie in presa diretta di quanto da lui detto durante i suoi stati di trance.

Cayce, infatti, era chiamato il “profeta dormiente” proprio perché le sue “letture”, come lui le chiamava, emergevano durante una sorta di trance profonda, tanto che non ricordava quanto detto in tali momenti.

Peraltro, durante le sue trance, egli, persona dall’educazione molto semplice, dava prova di grande conoscenza in svariati campi, medico soprattutto, fatto che ha lasciato a bocca aperta molti dottori del tempo, e che ha lasciato colme di gratitudine le migliaia e migliaia di persone che ha aiutato nel corso di decenni.

La cosa interessante è che tutto è stato documentato ed è ancora disponibile per chi volesse fare ricerche su Edgar Cayce e sul suo operato.

Cayce, tra le altre cose, era un devoto cristiano, e teneva anche dei corsi sulla Bibbia, seguitissimi da persone di svariate religioni.

Ora un commento sul libro, il quale è interessante per definizione visto che racconta la vita di un personaggio interessante (che tra le altre cose ha anche fatto “letture” sull’esistenza umana, sulla reincarnazione, su Atlantide, etc), ma che a tratti è un po’ noioso da portare avanti, anche perché lungo.

Alcuni suoi pezzi, inoltre, benché lodevoli dal punto di vista della completezza e della fedeltà (mi riferisco per esempio alle letture mediche riportare nella parte finale del testo) risultano proprio pesanti.

Tirando le somme, La storia di Edgar Cayce di Thomas Sugrue è una testimonianza bella e importante sulla vita di uno dei medium-guaritori più importanti e famosi di sempre, ma è un libro che dubito rileggerò.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti