Titolo: L’inferno di Dante.
Autore: Paolo Barbieri, Dante Alighieri.
Argomenti: letteratura, disegni, fantasy.
Editore: Piemme.
Anno: 2012.
Voto: 8.
Dove lo trovi: qui.


La recensione odierna di Libri e Romanzi non è dedicata a un romanzo, e nemmeno a un testo di saggistica, bensì a un prodotto decisamente particolare, tanto particolare quanto bello: L’inferno di Dante di Paolo Barbieri.

Laddove L’inferno di Dante sarebbe il titolo del volume, ispirato alla Divina Commedia di Dante Alighieri, mentre Paolo Barbieri è il disegnatore che lo ha illustrato…

… e in modo sontuoso, devo dire.

Nei disegni di Barbieri vi è difatti tanta di quella bellezza, di quella passionalità, di quella forza, di quella visionarietà, che è difficile commentarla a parole.
E che, anzi, fa rimpiangere il fatto che l’illustrazione è stata fatta per una piccola parte dell’Inferno, e quindi non di tutta la Divina Commedia.

Poco male, ci sono comunque 53 illustrazioni, con le scene più rappresentative dell’Inferno, e alcune di esse sono davvero bellissime: la Porta dell’Inferno, il Castello dei nobili pagani, le Mura di Dite, le Malebolge, il Cocito.
E ancora: Minosse, Pluto, Cleopatra, Farinata degli Uberti, il Messo celeste, i Giganti.

L’opera si chiude poi con la scena del Cielo stellato, spettacolare e degna conclusione di un’opera bellissima, che, per quanto solo per una parte, tra immagini e testo dei vari canti, comunque ha la forza di riportarci dentro il viaggio di Dante… e anzi quasi quasi fa venire voglia di ri-leggersi l’intera Divina Commedia.

Una curiosità: in alcuni disegni ho avuto l’impressione che Paolo Barbieri si sia ispirato ad alcuni attori famosi (come ad Hugh Hackman per Giasone).
Ma immagino che, a meno che non venga lui stesso a commentare la cosa, mi rimarrà il dubbio.

In conclusione, L’inferno di Dante di Paolo Barbieri è un lavoro splendido, di grande potenza visiva, che vale certamente la pena comprare o perlomeno guardare… e che, non a caso, ha fatto gridare molti al “sorpasso” nei confronti delle classiche illustrazioni della Divina Commedia di Gustavo Dorè, nonché sperare in un’illustrazione totale di tutta l'opera dantesca, cosa che mi auguro anche io.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti