Titolo: Terra!
Scrittore: Stefano Benni.
Genere: fantastico, satira, fantascienza, umorismo, commedia.
Editore: Feltrinelli.
Anno: 1983.
Voto: 8.
Dove lo trovi: qui.


In diverse altre recensioni mi ero riferito a Terra!, romanzo scritto da Stefano Benni nel 1983, sul quale avevo già anticipato la mia opinione positiva.

Molto positiva, ad essere più precisi, posto che si tratta di un libro divertente, brillante, colto e profondo.
Un giudizio non da poco…

Un giudizio meritato, tuttavia, se è vero che Terra! è un romanzo colmo di riferimenti storici, politici, culturali e situazionali di ogni tipo, disposti non a caso ma atti a creare una struttura narrativa veramente importante.

Per di più, la storia è veramente divertente… di quel divertimento brillante dallo stampo satirico tipico di Benni.

Se poi alla trama ricca, al divertimento di fondo e alle capacità linguistiche dello scrittore ci aggiungiamo anche una morale di fondo assai profonda, saggia e improntata ai principi della collaborazione e della pace, allora il voto del romanzo sale ulteriormente.

Comunque, ecco la trama in grande sintesi, giusto per darvi un’idea del libro.
Nel 2157 la Terra è ormai devastata da guerre e inquinamento, tanto da essere del tutto ricoperta da una nube tossica di scorie radioattive.
L’umanità allora è costretta a vivere in enormi città sotterranee, stratificate per livelli verticali.

Quanto alla divisione politica, tre grandi potenze si contendono il mondo: l'Impero Amerorusso (Usa, Russia e Arabia), la Federazione Sineuropea (Europa e Cina) e l’Impero Militare Samurai (Giappone).

A un certo punto, è scoperta una nuova Terra, ovviamente più abitabile di quella attuale… e altrettanto ovviamente partono subito le missioni esplorative dei tre imperi…
Nel mentre, sulla vecchia Terra, due cervelloni, lo studioso Fang e l’enfant prodige Frank Einstein, si affrontano per risolvere un mistero legato alla civiltà inca.

Come finirà questo bailamme di personaggi, eventi e spunti di ogni tipo?

Terra! di Stefano Benni è uno dei romanzi più vivaci e coinvolgenti che abbia mai letto (di Benni mi è piaciuto molto anche Elianto).

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti