Titolo: I giardini della Luna - La caduta di Malazan - Volume primo (Gardens of the Moon).
Scrittore: Steven Erikson.
Genere: fantasy.
Editore: Armenia.
Anno: 1999.
Voto: 4.
Dove lo trovi: qui.


Uno strazio: probabilmente uno dei romanzi che più mi ha annoiato in assoluto da sempre.

Ok, ok, vedo già i numerosissimi fan di Steven Erikson che sbraiteranno a causa della pessima valutazione assegnata a I giardini della Luna, primo libro del ciclo de La caduta di Malazan, cosa peraltro già accaduta in passato con qualche offeso ammiratore di qualche libro da me poco apprezzato.

Tuttavia, non ci posso fare niente: ho letto tutte le 600 pagine del romanzo, e non ne sono rimasto catturato mai.

Ci sono alcuni libri che, magari a causa di un incipit un po’ ostico, ti prendono solo dopo 50 o persino 100 pagine (mi viene in mente l’eccellente Domani le stelle di Orson Scott Card), e difatti questa era la mia speranza… sfortunatamente disattesa.

Forse gran parte della colpa sta nell’eccessiva mole, veramente impressionante, di nomi di persone, luoghi, razze, eventi, etc, tanto che si fa fatica a ricordare tutto e tutti, si deve spesso consultare gli elenchi di fine volume e si deve ogni santa volta fare mente locale sull’appartenenza a un certo schieramento di questo o quel personaggio, fatto che inevitabilmente spezza la lettura.

Certamente la trama molto fitta e con continui balzi, spaziali e temporali, non agevola il già confuso lettore, anche se la questione non può essere relativa al solo intreccio, posto che altri autori sono soliti disegnare trame assai complesse, eppure ben comprensibili e anzi molto coinvolgenti (in ambito fantasy, mi viene in mente George Martin).

Ma forse è semplicemente una questione di gusti: a me piacciono Martin, Ende, Tolkien, Feist, Howard, Haggard, e magari a qualcun altro piaceranno altri scrittori fantasy, da Erikson a Salvatore, da Paolini a Brooks, da Donaldson alla Rowling...

Insomma, a ognuno il suo a seconda delle proprie preferenze su stile, intreccio, caratterizzazione dei personaggi, ambientazione, genere dominante, etc…

… e il mio, a quanto pare, non è Steven Erikson, che sarà pure un big della narrativa fantastica, ma che mi ha annoiato da morire.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti