Titolo: Racconti.
Scrittore: Ernst Theodor Amadeus Hoffmann.
Genere: racconti, grottesco, orrore.
Editore: Fabbri Editori.
Anno: 1820 ca.
Voto: 8.
Dove lo trovi: qui.


Una delle ultime recensioni comparse su Libri e Romanzi è stata quella dei Notturni di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann, poliedrico artista vissuto a cavallo tra Settecento e Ottocento e brillante esponente del romanticismo europeo.

Quello, per intenderci, tipicamente nordico, fatto di immaginazione, surrealismo, senso del grottesco, se non quando proprio di senso dell’orrore.

Elementi tutti che Hoffmann ricalca perfettamente con i suoi racconti dalle atmosfere cupe, ombrose, inquietanti, dal tratto tipicamente gotico.

Se l’altra volta è stata la volta della raccolta dei Notturni della Newton Compton, stavolta è la volta della raccolta Racconti della Fabbri Editori, che, se è vero che è composta da soli quattro racconti, è pur vero che presenta una qualità media altissima.

I racconti in questione sono Il vaso d’oro, Il consigliere Krespel, L’uomo della sabbia e La scelta della sposa, dei quali sono l’ultimo faceva parte anche della raccolta precedente.

In ambo i casi, la datazione si aggira nella decade tra il 1810 e il 1820.

E, sempre in ambo i casi, siamo di fronte a delle signore raccolte, con più racconti la prima, con una lunghezza media maggiore la seconda, nella quale E.T.A. Hoffmann dà vita a diverse situazioni straordinarie che trascinano i protagonisti nella loro bizzarria.

Personalmente apprezzo molto il genere narrativo gotico-grottesco di Hoffmann, autore al contempo creativo ed evocativo, ma va da sé che molto dipende dal gusto personale.

Il livello di questi Racconti è comunque indiscutibilmente ottimo.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti