Titolo: Il signore dei vampiri (The vampire master).
Scrittore: Hugh Davidson.
Genere: horror.
Editore: Newton Compton.
Anno: 1935.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui.


Sono da sempre un grande appassionato di storie di vampiri, a partire dal classico del genere, ossia Dracula di Bram Stoker, fino ai più importanti autori di nicchia, da W. Polidori a J.S. Le Fanu.
Senza dimenticare i recenti successi, da R. Matheson alla A. Rice, alla saga di S. Meyer.

Insomma, il sottogenere orrorifico del vampirismo è assai ricco e vitale, nonostante la sua età ormai vetusta.

Tuttavia, finora l’unico libro passato su Libri e Romanzi è Anno Dracula di Kim Newman, che ipotizzava un prosieguo alternativo delle vicende giù narrate da Stoker.

Con la recensione di oggi abbiamo un secondo candidato,e precisamente Il signore dei vampiri, romanzo breve (o racconto lungo, fate voi) pubblicato da Hugh Davidson nell’ormai lontano 1935.

Il signore dei vampiri, in perfetto stile vampiresco, è una storia a metà tra morte e passione, col Principe delle Tenebre che, riuscito a tornare dopo due secoli nella sua terra natia, riprende a spargere terrore e sangue.

Individuato, parte nei suoi confronti una caccia serrata, che tuttavia non sembra sortire molti effetti, almeno fino a un certo momento…

Il signore dei vampiri è un testo piacevole e di lettura assai immediata.
La narrazione, difatti, procede veloce e vivace per tutta la sua durata, portando dunque il lettore fino al suo compimento.

Hugh Davidson non sfigura, quindi, anche se, di fronte a dei “competitor” così importanti e agguerriti, non emerge né per originalità né per qualità, rimanendo su livelli solamente più che sufficienti.

Un racconto discreto, dunque, che probabilmente piacerà comunque agli appassionati del genere dell’orrore, o comunque ai fan di vampiri e dintorni.
Buona lettura.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti