Titolo: Le strade di un tempo - Memorie di un esseno (De mémoire d’essénien - Chemins de ce temps-là). 
Scrittore: Anne e Daniel Meurois-Givaudan.
Genere: spiritualità, storia.
Editore: Edizioni Amrita.
Anno: 1990.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui.


Tempo fa ho pubblicato sul blog la recensione de L’altro volto di Gesù - Memorie di un esseno - Volume 1, bellissimo libro di Anne e Daniel Meurois-Givaudan.

Esso in pratica descriveva le vicende di Gesù attraverso l’ottica di due personaggi del suo entourage, Simone e Myriam, così come viste grazie alla tecnica dei viaggi negli annali dell’akasha
Ossia, per farla semplice, i due autori avrebbero il dono di vedere-vivere le memorie del pianeta… e quanto da loro scritto in questo e in altri libri sarebbe quanto realmente successo, dialoghi compresi.

In effetti, leggere i libri di Anne e Daniele Meurois-Givaudan è come calarsi in un certo contesto storico, tanto sono dettagliati e credibili e livello sensoriale e visivo… L’altro volto di Gesù, per esempio, aveva una forza emotiva impressionante, capace di commuovere il lettore e di coinvolgerlo in modo inusuale.
Ugualmente, mi era piaciuto molto anche Akhenaton, il folle di Dio (del solo Daniel Meurois-Givaudan).

Mi aspettavo dunque molto anche da Le strade di un tempo - Memorie di un esseno - Volume 2, che in un certo senso è un seguito, visto che si continuano a seguire le vicende di Simone e Myriam, ma non lo è in un altro, visto che ci si sposta dalla Palestina alla Francia, dove sono emigrati alcuni esseni.

Qua si segue dunque la loro opera di guarigione fisica ed animica delle popolazioni locali, nonché i soliti scontri con i Romani, sempre poco gentili con coloro che, in qualche modo, minacciano l’ordine costituito. 

Da un certo punto di vista, peraltro, il canovaccio è sempre lo stesso: si peregrina, si diffonde il messaggio del Cristo, si hanno problemi con l’autorità… e così via, con la differenza che in questo volume, con l’eccezione di un paio di apparizioni, manca il carisma di Gesù a trascinare il lettore, sia in senso narrativo ma probabilmente anche in senso evolutivo.

Anche Le strade di un tempo, intendiamoci, ha il suo fascino e i suoi insegnamenti da dare, e certamente chi ha letto L’altro volto di Gesù vorrà leggere anche questo libro di Anne e Daniel Meurois-Givaudan
Semplicemente, io l’ho trovato meno “forte”. 
Ma comunque meritevole: buona lettura, dunque. 

Fosco Del Nero 


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti