Titolo: Colonizzazione fase 1 (Second contact).
Scrittore: Harry Turtledove.
Genere: fantascienza, ucronia.
Editore: Fanucci Editore.
Anno: 1998.
Voto: 7.5.
Dove lo trovi: qui.


Ed eccoci giunti al primo libro del Ciclo di Colonizzazione, celeberrimo ciclo di fantascienza di Harry Turtledove che ha seguito a sua volta il Ciclo di Invasione.
Per chi non conoscesse l’opera in questione, o comunque non se la ricordasse, ecco in breve la trama.

Nel bel mezzo della seconda guerra mondiale, con le forze dell’Asse che stanno marciando su Mosca e gli Stati Uniti che affrontano la forza giapponese nel Pacifico, una flotta d’invasione aliena attacca tutto il pianeta, letteralmente cancellando numerose importanti città.
La reazione degli uomini consiste in un’alleanza generale, impensabile solo fino a pochi giorni prima.

Il risultato, risultato che viene descritto da tutto il Ciclo di Invasione, è quello di una sorta di stallo, con alieni e umani che si sono di fatto divisi il pianeta.

Ora, dopo vent’anni dall’arrivo della flotta di invasione dei Rettili (trattasi infatti di una razza umanoide rettile), arriva la flotta di colonizzazione, che avrebbe dovuto trovare un pianeta già conquistato, ma che tuttavia ne trova uno mezzano.
Le tensioni dunque si riacuiscono…

Il genere letterario, di cui Turtledove è un maestro, per la precisione si chiama ucronia, e consiste nella descrizione di un’evoluzione storica alternativa (in sostanza è un sottoramo della fantascienza).

E la documentazione dello scrittore è rigorosa, tra personaggi storici, inventati ma comunque credibili, culture ed eventi minuziosamente ricostruiti.

In effetti, se i vari Sam Yaeger, Johannes Drucker, Kassquit, Mordechai Anielewicz, etc, si muovono in un contesto per noi decisamente fantascientifico, il tutto è comunque credibile e realistico, compreso l’apparato diplomatico e l’aspetto culturale delle varie zone del mondo.

Il risultato finale è un bellissimo libro: ben scritto, originale, ispirato.
E con molti spunti di varia natura: storici, psicologici, sociologici, linguistici, culturali e geografici.
Harry Turtledove, difatti, sa come intrattenere il suo lettore.

Consigliato.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti