Titolo: Sulle ali della notte (Twilight phantasies).
Scrittore: Maggie Shayne.
Genere: sentimentale, fantastico.
Editore: Harlequim Mondadori.
Anno: 1993.
Voto: 5.
Dove lo trovi: qui.


Nuova recensione su Libri e Romanzi: stavolta il fortunato prescelto è Sulle ali della notte, di Maggie Shayne, primo libro della serie Blue Nocturne.

Partiamo dal genere: si tratta di una storia sentimentale con venature fantastiche e da thriller.
Il primo punto lo chiarisco subito: siamo di fronte a un romanzo in stile Harmony, per quanto non così smaccato, in cui dunque la componente relazionale-amorosa ha la preminenza.

Essa, in particolare, è inserita in un contesto di tipo fantastico, posto che tra i protagonisti vi sono dei vampiri, ed è contornata da alcuni elementi, specie nel finale, drammatico-violenti, posto che nella storia vi sono persone che i vampiri li vogliono uccidere a tutti i costi.

In mezzo al guado, Tamara Dey, una giovane donna che da piccola ha perso i genitori ed è stata allevata da Daniel, suo padre adottivo, e da Curtis, sorta di fratello maggiore.

Tamara, tuttavia, ha dei problemi: insonnia, turbolenze emotive, strani ricordi e sensazioni… e tutto questo andrà a incrociarsi con la figura di Eric Marquand, che, guarda caso, pare essere il vampiro plurisecolare cui Daniele e Curtis stanno dando la caccia da decenni.

Ma Tamara, dal canto suo, a questa storia dei vampiri non ci crede neanche un po’… almeno fino a che...

L’intreccio del romanzo non è niente di che, tanto che la trama è intuibile fin dalle prime pagine, con l’evoluzione del libro che prosegue proprio sul binario che si era supposto inizialmente.

Non vi è in esso, inoltre, alcun elemento originale, dal momento che il tema fantastico del vampirismo è semplicemente uno spunto per raccontare la storia d’amore di Tamara.
La quale, come detto, è raccontata un po’ in stile Harmony, fatto che certo non piacerà molto a chi non è appassionato del genere…

Altro punto negativo è il fatto che i personaggi, molto pochi peraltro, non sono certo indimenticabili, coll’inevitabile risultato che Sulle ali della notte non rimarrà certo nella storia della letteratura mondiale.

È da dire, comunque, che, nonostante trama, personaggi e scarsa originalità, il romanzo si fa leggere velocemente, con la coppia Tamara-Marquand (coppia il cui esito, ripeto, si intuisce fin dall’inizio) che comunque guadagna le simpatie del lettore.

Peraltro, in pieno stile Twilight, il recente film d’amore adolescenziale tra una ragazza e un vampiro che tanto successo ha avuto lo scorso anno in tutto il mondo.

In definitiva, Sulle ali della notte di Maggie Shayne è una lettura leggera e veloce, senza infamia e senza lode, che però non arriva alla sufficienza.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti