Titolo: Civiltà extraterrestri (Extraterrestrial civilizations).
Scrittore: Isaac Asimov.
Genere: saggistica, scienza, misteri.
Editore: Mondadori, De Agostini.
Anno: 1979.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.


Di Isaac Asimov, notissimo scrittore in ambito fantascienza, ho già recensito alcuni libri del suo bellissimo Ciclo della Fondazione (segnatamente Prima FondazioneFondazione e ImperoSeconda Fondazione, L’orlo della Fondazione).

Quest’oggi presento un altro suo libro, che tuttavia non è un romanzo fantastico, e a dirla tutta nemmeno un romanzo, visto che trattasi di un testo di saggistica.

Anche se, coerentemente col profilo culturale del personaggio, si tratta di un testo di argomento non troppo lontano dalla sua produzione letteraria: parlo di Civiltà extraterrestri, libro pubblicato nel 1979.

Come arguibile dal titolo, l’autore parla di civiltà extraterrestri, ma lo fa in modo assolutamente obiettivo e scientifico, prendendo in esame i dati e gli indizi in nostro possesso riguardo all’universo e alle sue possibilità.

Forse non tutti, difatti, sanno che Isaac Asimov, ancora prima che uno scrittore, era uno scienziato, e per la precisione un fisico, ricercatore e divulgatore in tale ambito conoscitivo.

In Civiltà extraterrestri, per la precisione, lo scrittore, partendo dai dati e dai numeri in nostro possesso, cerca di ricavare una prudente stima delle possibilità di esistenza di intelligenza extraterrestre.

Ergo, sono presi in esame il nostro sistema solare, i sistemi stellari in generale, le galassie, il tipo di vita che conosciamo (quella basata sul carbonio), eventuali altri tipi di vita noti, possibilità di trovare pianeti capaci di ospitare una vita simile alla nostra, etc.

Insomma, in modo puramente acritico e distante, sono snocciolati numeri e probabilità… cosa che probabilmente lascerà molto sorpresi i lettori dell’Asimov scrittore di fantascienza, abituati al suo campionario immaginifico e meno avvezzi invece al suo “vestito” da scienziato.

L'autore, peraltro, in piena coerenza con il suo percorso formativo, sottolinea l’importanza, sia scientifica che umana, della ricerca conoscitiva in tale direzione (ossia vita nello spazio… da sottolineare invece che egli non prende minimamente in esame i numerosi indizi presenti e passati di interferenza aliena sulla Terra).

In definitiva, Civiltà extraterrestri è un testo interessante, privo di difficoltà scientifiche e invece utile ad aprire la propria mente alle infinite possibilità dell’esistenza.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti