Titolo: La spada di Shannara (The sword of Shannara).
Scrittore: Terry Brooks.
Genere: fantasy.
Editore: Mondadori.
Anno: 1977.
Voto: 5.
Dove lo trovi: qui.


La spada di Shannara è il primo libro dell'epopea fantasy scritta da Terry Brooks, il primo scrittore fantasy a scalare la classifica del New York Times dai tempi di Tolkien.

E proprio Tolkien risulterà in qualche modo centrale, per i motivi che andremo a vedere dopo.

La spada di Shannara narra la storia dei dei fratelli Shea e Flick Ohmsford, coinvolti loro malgrado nella lotta contro il Signore degli Inganni, figura oscura che incombe sulle Quattro Terre e che, si viene presto a scoprire, può essere fermato solo tramite la mitica spada di Shannara, e solo se ad utilizzarla è un erede diretto dell'omonima altica casata elfica... il quale è ovviamente Shea, che in effetti è mezzo uomo e mezzo elfo.

Questo romanzo è il primo della saga di Shannara, che alla trilogia iniziale (La spada di Shannara, Le pietre magiche di Shannara, La canzone di Shannara) ha fatto seguire molti altri romanzi, per un totale di circa 15... ho perso il conto ormai).

Come nella migliore tradizione fantasy, La spada di Shannara ci porta in un mondo sospeso tra materia e magia, abitato da gnomi, nani, troll, druidi, e in perenne equilibrio tra il bene e il male.
Al di là dei singoli elementi, ciò che maggiormente riesce a coinvolgere il lettore è il tessuto epico della vicenda narrata. In tal senso, il libro è piuttosto corposo.

Esso, però, presenta un neo, ed è un neo non irrilevante: in moltissimi punti sembra ricalcare proprio il Il signore degli anelli di Tolkien.
Non a caso, Terry Brooks è stato spesso accusato di poca originalità, se no proprio di plagio, anche se lui si è sempre difeso affermando che le somiglianze appartengono ai comuni topos della letteratura fantasy-epica.

Io, nel dubbio, mi sono appuntato alcuni punti in comune tra i due, ricordando che Il signore degli anelli precede il rivale di circa 30 anni.

In entrambi i libri:
- un protagonista popolano viene portato va da una valle felice e coinvolto in una guerra molto più grande di lui (Frodo - Shea),
- tale protagonista è guidato da un mago forte ed esperto (Gandalf - Allanon),
- il protagonista viene cercato da demoni volanti (Nazgul - Messaggeri del Teschio),
- il protagonista è in possesso di un oggetto magico che però, se usato, rivela la sua posizione agli esseri magici che gli stanno dando la caccia (anello - pietre magiche),
- c'è un potente artefatto magico cercato dai vari contendenti (anello - spada),
- in entrambi i casi si forma una compagnia composta da uomini, elfi e nani, tutti alleati contro il mago oscuro,
- la compagnia, per sviare dall'aspettativa dei nemici, attraversa un'antica montagna-caverna abitata da spiriti dei morti (Miniere di Moria - Cripta dei re),
- un re-reggente viene corrotto dal potere magico dello stregone cattivo (Theoden - Palance, Grima Vermiliguo - Stenmin),
- si ha a che fare con una bizzarra creatura impazzita (hobbit - gnomo),
- la suddetta creatura folle entra in possesso dell'oggetto magico ricercato dai due schieramenti (anello - spada),
- gli alleati elfi arrivano in soccorso proprio al termine di una battaglia campale,
- il mago buono sostiene una feroce lotta, dalla quale sembra uscire morto,
- la compagnia si divide,
- vi è uno scambio di ruoli per il protagonista principale (possessore dell'anello - discendente di Shannara).

E non ho segnato tutte le somiglianze!

Ad ogni modo, voi traete le vostre conclusioni; io in tale sede vi dirò che il La spada di Shannara è un romanzo fantasy quasi decente, e che Terry Brooks sa scrivere benino... tuttavia sulla sua opera grava la pesante spada di Damocle della non eccessiva originalità (per usare un eufemismo) nel confronto con l'eccellente dirimpettaio, nonché un livello dei dialoghi, degli eventi e dei comportamenti dei personaggi spesso un po' troppo semplicistico o forzato, cosa che mina fortemente sia l'atmosfera generale sia la credibilità della narrazione.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti