Titolo: Le mille e una morte (The noman way).
Scrittore: J. T. McIntosh - James M. McGregor.
Genere: fantascienza.
Editore: Mondadori.
Anno: 1964.
Voto: 8.5.
Dove lo trovi: qui.


Lo so, lo so, l'immagine che ho messo non è molto invitante... è tuttavia l'unica che ho trovato del testo in questione, che peraltro io ho letto non dalla versione Urania qui presente, ma da una raccolta di romanzi di fantascienza di molti anni fa e in cui ho trovato per puro caso questo gioiellino della narrativa fantascientifica di J.T. McIntosh.

Così come, per caso, anni fa avevo trovato un romanzo breve all'interno della collana economica della Newton & Compton a firma di tale James Mac Gregor (il nome del libro era Fuga dalla Terra), per poi scoprire, dopo aver apprezzato molto entrambi, che si trattavi dello stesso autore di Le mille e una morte, che scriveva sotto diversi nomi.

Dunque, uno scrittore di valore, benché, come spesso accade, poco conosciuto qua da noi.

Le mille e una morte si fa apprezzare sotto diversi punti di vista: i personaggi sono profondi e interessanti, la capacità affabulatoria dell'autore è ottima, mentre l'ambientazione è a dir poco strepitosa, con una realtà sociale tanto originale quanto descritta in modo accurato e convincente.
In sintesi, siamo di fronte a un mondo in cui la cosa più importante sono le discipline sportive: ogni uomo e donna gareggia, spesso a costo della propria vita, a varie gare-giochi, per vincerne le relative medaglie. Il prestigio sociale si calcola proprio dal medagliere, che ciascuno si porta appresso fisicamente.

Persino gli stranieri sono incoraggiati a gareggiare, pena il disprezzo pubblico, come si accorgerà presto il protagonita del libro, un agente intergalattico dai poteri mentali, qualità rara e spesso malvista dalla popolazione comune, che peraltro condivide con la sua collega di missione.

Come mai ogni anno muoiono nelle gare milioni di persone?
Come mai intorno al pianeta si cela un grande silenzio?
Chi sono i misteriosi Maestri?

McIntosh si rivela un maestro del genere, conducendo letteralmente per mano il lettore fino alla conclusione della storia, appassionante e coinvolgente come poche.

Il mio consiglio, dunque, è di tentare di procurarvi assolutamente Le mille e una morte (anche se purtroppo è difficile da trovare) o comunque uno degli altri libri dell'autore (che la firma sia J.T. McIntosh o James Mc Gregor).

Uno dei migliori romanzi di narrativa fantastica che abbia mai letto.

Fosco Del Nero


Per rimanere aggiornato con le recensioni di Libri e Romanzi, iscriviti al feed!

Argomenti